Il regalo del venerdì.

  
La pioggia pero’ non me l’aspettavo.
O meglio, il cielo era grigio, ma non pensavo che scendessero le gocce e bagnassero il messaggio scritto sul pacchetto.
Chissa’ se le mie parole sono arrivate a destinazione, chissa’.

  
Ho regalato uno dei miei cappelli, quelli fatti da me.
Era uno dei primi, da tempo non lo mettevo ma mi spiaceva darlo via.
Ore di lavoro nel silenzio di una sera, musica di sottofondo e un bicchiere di vino.
Eppure impacchettarlo mi ha fatto piacere, l’idea di regalarlo, perche’ prendesse nuova vita, mi ha elettrizzato, e l’ho lasciato andare.
Ha i miei colori, ed e’ a righe, come piace a me, uno dei mille cappelli che ho nell’armadio, che alterno la mattina quando mi affaccio alla giornata che arriva.
E tu, sconosciuto, lo indosserai il mio cappello all’uncinetto per correre sulla tua bici nel freddo di questa citta’?

  

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Il regalo del venerdì.

  1. Prossimavoltamamma ha detto:

    Brava perché lo hai donato e brava perché sai fare cappelli così. Brava perché li realizzi di sera, quando loro sono a letto o hanno poco bisogno di te e, comunque, con una giornata alle spalle. E brava per quei colori! ^_^

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...