Il treno del venerdì: ti regalo la mia favola

20140228-230736.jpg

Un appuntamento in una piccola città di provincia, di quelle in cui i binari non si fermano (come a Milano) ma tirano dritto, verso altre destinazioni.

20140228-230923.jpg

20140228-230949.jpg

Ho guardato fuori senza fretta, lasciando scappare i pensieri, imprigionati dentro un cielo improbabile e un prato di campagna. Ho aperto il giornale, scattato due foto, letto un libro senza ascoltare i discorsi dei miei vicini di posto.

20140228-231231.jpg

20140228-231302.jpg

20140228-231328.jpg

20140228-231401.jpg

Sono scesa, e mi sono ritrovata per due ore senza meta, l’incontro di lavoro saltato, nessun treno per tornare a casa, nessun pullman, nessuna via. Venerdì scorso avevo regalato il tempo, ora il tempo l’ho regalato a me. Ho passeggiato semplicemente pensando, bevendo un caffè, guardando i cortili, le bici, i portoni, con il mio pacchetto tra le mani, che aveva senso lasciare proprio li’, in questa città per me anonima e sconosciuta.

20140228-231901.jpg

Era una favola questa volta, una delle mie, che scrivo silenziosa ogni anno, proprio in questo periodo. Una favola che parla di amicizia, di mare, di una rosa stretta tra le mani e di profumo di frittelle la mattina presto.

20140228-232013.jpg

Ho scritto come sempre il mio messaggio, ho disegnato il sole, ho aspettato di tornare vicino alla stazione prima del treno che mi avrebbe riportato via.

20140228-232237.jpg

Ho trovato un angolo deserto, li’ ad aspettare me, ho appoggiato la busta, ho riguardato da lontano che non ci fosse nessuno, in quell’angolo solitario e freddo.

20140228-232416.jpg

Ho attraversato la strada per guardare gli orari, il mio treno stava per arrivare. Ho stretto le mani fredde nelle tasche, sono tornata solo un attimo a guardare: magicamente, la busta non c’era più. Intirizzita dal freddo, sono salita sul treno e lentamente, come la pioggia che nel frattempo aveva iniziato a scendere, sono volata via.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...