2012

20121231-145912.jpg

Non scriverò post scintillanti, ne’ fotografici sull’anno passato.
Sono stanca, anche nell’animo, sfinita per tutto quello che ho provato e che lentamente un po’ mi ha consumato.
Vorrei essere dove non sono, capace di avere la pazienza che non ho e la dolcezza al posto della rabbia.
Amo le coccole dei miei bambini tanto quanto odio i capricci estenuanti.
Il tempo che vorrei e’ sempre meno di quello che mi ritrovo ad avere, in una rincorsa penosa per le troppe cose da fare.
Sorrido fuori ma in casa mi rabbuio, e detesto vedermi così.
Sento i bambini giocare, vorrei essere capace di non provare dolore fisico ad ogni tonfo che sento, e invece sprofondo per i nervi a fior di pelle.
Vorrei evitare di vedere i palazzi dalla mia finestra, vorrei campagne, mare, acqua che mi entra nelle vene.
Un brindisi che spazzi via tutto, questo e’ il mio desiderio per stasera.
Che spazzi via tutto, in primis le brutture di me e tutto ciò che mi lascia ombre scure, sul volto e non solo.
Benvenuto 2013…

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

3 risposte a 2012

  1. yenibelqis ha detto:

    Un brindisi a distanza, amica mia. Anche sorridere fuori casa è importante. Lo dice una che se lo gode, il tuo sorriso, ogni volta che ti incontra. Ti ringrazio davvero per tutta la bellezza che mi hai regalato finora. Coraggio, la stanchezza passa. Cin cin.

  2. Mammamsterdam ha detto:

    cocca, consoliamoci pensando che crescono i figli e cresciamo pure noi, e che ogni tonfo che ti fa saltare i nervi è qualcosa che ti stai dicendo in codice e forse a volte ci serve come il pane, per capirci meglio. Sul momento non ti consola, ma poi passa e ci aiuta. forse. Ma per te lo spero e per me, più passa il tempo più mi convinco che è così.

  3. MammaImperfetta ha detto:

    Passo per lasciarti i miei auguri, Vale.
    Capisco quella sensazione che descrivi. E’ come un desiderio di fuga. Io, almeno, lo declino così. Quando sono distante da loro mi mancano. Quando sono con loro, a volte, mi sale un’ansia tale che vorrei saper volare.
    Buon anno.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...