Sholeh Zard

20121116-215620.jpg

C’era una volta una ragazza dalla personalità molto spiccata che aveva tanti interessi e voglia di fare.
Questa ragazza non abitava in città, ma in un’allegra fattoria piena di animali.
Aveva due figli, un maschio e una femmina, curiosi e vispi, e un marito poco incline alla tecnologia.
Questa ragazza desiderava scrivere, e per questo apri’ un blog, ricco di spunti e di vivaci riflessioni.
Questa ragazza ha molte amiche, che ne apprezzano la piacevole compagnia, ma anche i pensieri mai scontati.
Un giorno un’altra amica mi segnala che quest’amica ha fatto centro, ed è’ uscito Sholeh Zard.
Lo prendo, e in pochi giorni lo finisco, divertendomi e sognando.
Sholeh e’ una donna intrigante, dotata di poteri magici, donna di fuoco anche nell’anima, dal passato misterioso.
Sholeh ha il nome di un dolce di riso e frutta secca, e’ un dolce indiano che prima o poi sicuramente farò.
Sholeh e’ una danzatrice sublime, che incanta il pubblico, fascinosa e intelligente, dallo sguardo profondo e dalle uscite divertenti.
Suo marito e’ un detective, di quelli seri, che la ama alla follia e partecipa con lei alla sua vita bizzarra.
Chi conosce la ragazza che ha scritto il libro, non può non riconoscerla in Sholeh, i suo amore per la danza, per il cibo etnico, il suo rapporto di complicità con il marito, la sua personalità forte e interessante.
È stato bello leggerlo anche per questo, come spesso succede quando si leggono libri scritti da amici o persone che comunque si frequentano.
Non è un libro scontato, non è un libro simile ad altri, e questo e’ un passo enorme, che distingue il testo dalla moltitudine di storie tutte uguali.
Parla di tante storie messe insieme, di magia, di vita, di draghi e vampiri, di suocere imprevedibili, di amicizia, di buon cibo, di vicoli, di creature che ci sono e nello stesso tempo sono già fuggite via.
È un libro da leggere.
Ve lo dico io.
Per Chiara, che vedrò presto.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Sholeh Zard

  1. Lanterna ha detto:

    Vale, sono commossa dalla tua recensione! Ma davvero, non per dire, ho proprio i lucciconi agli occhi.
    Mi sembra un sogno che Sholeh Zard piaccia a così tante persone, così diverse tra loro.
    Ti abbraccio forte e non vedo l’ora di farlo di persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...