Spigoli

Sono talmente stanca che barcollo, mi trascino, vago zigzagando tra le mille cose imprescindibili da fare.
Un intermezzo divertente che non c’entra niente con questo periodo, mentalmente non ero in vena, se si e’ visto non lo so. Intanto ho cantato a squarciagola, e guardato bambini ed adulti godersela tra i cipressi.
Sono partita con dei pensieri, li ho accantonati, ho staccato due giorni e poi lunedì mi sono buttata in una giornata che non si può capire che giornata e’ stata.
Chilometri in macchina come se piovesse, Cremona, Parma e una cena, ancora sono sballottata, faccio fatica.
Il sole era caldo e accogliente, le campagne di una bellezza disarmante, io che vado, mi perdo, accosto per fare una foto e procedo.
Vado avanti lungo la strada e incontro uno sguardo che conosco, un abbraccio che scopro in quel momento come una piacevole scoperta.
La vita per me e’ uno scambio profondo, guardarsi negli occhi e rubarne le stelle, ridere con qualcuno perché e’ lì in quel momento, ma e’ possibile che ci sarà anche domani.
Tutto il resto c’è, ma potrebbe anche non esserci in fondo.
Ma una stella che brilla quella no, quella non può mancare.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Spigoli

  1. Flavia ha detto:

    qui ci vuole una birra e un’altra cantata 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...