Istantanee di Natale

La pausa me la prenderò la settimana prossima, ora sono qui a raccontare il mio Natale.

I miei pacchetti, tanti, fatti con cura da un mese e mezzo, la gioia di creare, di regalare, di scrivere, di immaginare.

L’albero rosso nella casa nuova, il primo.

L’entrata di Babbo Natale, gli sguardi, le manine, l’attesa.

il bindisi con una cugina che è anche una sorella.

Lo sguardo di mio padre, triste per la verità.

Lo sguardo di mia madre, elettrico, troppo, sempre.

Un velo di tristezza in fondo, nascosta dalle risate e dalla gioia.

Tanta gente qui, la gioia di poter invitare e avere spazio, di poter aprire la porta anche all’ultimo minuto per una fetta di salame e un bicchiere di spumante.

I giochi, belli, fantasiosi, i disegni, i colori, le canzoni di Tiziano Ferro (sì, lui), e Mattia che le canta.

Le canzoni di De Andrè, quelle per me, Fabrizio ma anche Cristiano.

Un libro dal titolo più bello che c’è, perché “Le luci nelle case degli altri” le guardiamo tutti no?

Lo suardo di un amico che rincorre, di un’amica persa nei suoi pensieri, di un finale che non è scritto.

Il freddo, la neve, il caffè solitario di questi giorni delle otto, mentre tutti dormono ancora e io esco silenziosa per andare in ufficio, senza fatica.

I libri dei bambini, letti all’infinito, la bellezza delle storie raccontate e ascoltate, degli occhi di chi ascolta.

Il corpo caldo di un bambino che si infila alle prime luci dell’alba, e cerca proprio te.

Le risate di una zia, le confessioni di un cugino, le domande di chi ti chiede e non sai cosa dire, oppure sì.

La certezza del tempo che scorre, e la gioia che brilla qui, in questa casa, quando intorno è buio.

Le risate di chi mi sta accanto, che mi sceglie ogni giorno, il sorriso è un pilastro che mi sostiene.

Ora mi fermo davvero, che sia un anno di luce, di rosso e di verde.

Per tutti.

Valentina

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

10 risposte a Istantanee di Natale

  1. PIccolalory ha detto:

    Che poesia, Vale, che splendido augurio… che sia così, un anno di luce e colori, anche per voi!

  2. hal1974 ha detto:

    Istantanee di un Natale che già non c’è più. Bello…

  3. Mamma in 3D ha detto:

    Un abbraccio forte, Vale. E anche il mio augurio perché il tuo 2011 sia un anno altrettanto colorato e luminoso.

  4. MAQ ha detto:

    le luci nelle case degli altri… in fondo i blog sono un po’ questo!
    buon anno anche da me 😀

  5. cristina ha detto:

    E’ la prima volta che ‘entro’ ufficialmente nel tuo
    blog…lo faccio perchè leggendo il tuo post mi è venuta una
    tremenda nostalgia di quello che avrebbe potuto essere la nostra
    vita di vicini…di bambini che si cercano e si accompagnano nel
    divertente e a volte duro compito di crescere…di adulti che
    possono contare su un volto amico subito al di là della porta
    (anche se non sempre rispondono ai messaggi ….). L’augurio che vi
    faccio è di continuare ad essere sempre felici, nella casa della
    vostra vita…quello che faccio a me è di esserlo in quella che
    sarà la casa della mia…il proposito per il nuovo anno è che si
    possa comunque continuare ad essere ‘vicini’…anche se non
    dirimpettai di appartamento. un bacio a tutti cri

  6. Silvietta ha detto:

    che auguri stupendi, che belle immagini, Vale! grazie di cuore e auguri anche da parte mia.. silvietta

  7. Mamma Cattiva ha detto:

    Auguri Vale.
    …e io esco silenziosa per andare in ufficio, senza fatica.
    …le domande di chi ti chiede e non sai cosa dire, oppure sì.
    …Le risate di chi mi sta accanto, che mi sceglie ogni giorno, il sorriso è un pilastro che mi sostiene.

  8. vania ha detto:

    io sono sempre in ritardo, perdonami!!
    Spero tu abbia passato delle belle feste, e ti auguro che questo 2011 porti gioia e serenità a te e famiglia!
    a presto!
    Vania

  9. Anna ha detto:

    Sono capitata oggi,per caso, su questo blog, e leggendolo volevo ringraziarti. Perchè sei una Donna come ce ne sono poche in giro, una Donna-Mamma, Donna-Casalinga, Donna-In Carriera. E nonostante la fatica non perdi mai il sorriso e l’ironia.
    Spero un giorno, se avrò dei figli, di riuscire a sorridere anche io così, a loro e alla vita.

  10. paola ha detto:

    ciao vale…son felice di aver letto oggi le tue parole. anche se mi sembra che la malinconia pre-natalizia non sia ancora andata via…

    leggendo la descrizione del viso di tua madre mi è parso di vedere la mia. “elettrico”, sì.

    ti auguro un anno splendido,
    paola
    paola

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...