la prima cosa bella

Il traffico è incessante, anche se sono le quattro del pomeriggio.

Il sole mi acceca, per un attimo non vedo la strada e rallento per paura.

Sono stanca, non ho bevuto il caffè delle due e inizia a pesarmi, come sempre.

Le scelte in questo periodo sono tante, mi ritrovo un sovraccarico di pensieri e la testa che scoppia.

Non solo il lavoro, i bambini, la casa, ma anche la casa nuova, che tra poco prenderà forma.

Oggi mi è toccato un preventivo di una cucina, a Cernusco sul Naviglio, anni luce da casa mia.

Il nord di Milano è congestionato, file di macchine che cercano di sgomitare per guadagnare qualche centrimetro, semafori impietosi che diventano rossi troppo presto, clacson che suonano senza pietà e camion che rendono l’aria ancora più pesante, nel caldo di un maggio che tarda a farsi vedere.

Ascolto la musica ma non riesco a cantare, e penso alle ante, al colore, ai pensili rossi o bordeaux.

Guardo una villetta alla mia sinistra, intravedo un giardino curato e penso che, forse, si sta meglio dove c’è un pezzo di giardino in cui scaldarsi e in cui correre. Per un attimo m’immagino a gambe incrociate sul prato un sabato pomeriggio qualunque, di metà giugno, mentre tutti dormono dopo un pranzo all’aperto.

Penso questo, proprio mentre ho appena comprato la casa della vita, quella che sognavo, eppure penso questo, io che un giardino proprio non ce l’ho.

D’un tratto, mentre navigo senza meta pensando senza sosta, la voglia irresistibile di cantare una canzone, solo quella.

Le note invadono lo spazio troppo stretto, alzo il volume e canto a squarciagola, sorridendo.

“… il cuore innamorato sempre più… i prati sono in fiore…”.

E’ lei, “la prima cosa bella”, quella di Malika Ayane, quella che ho scaricato da itunes un’ora dopo aver visto il film, una droga… la sento e non smetto più, all’infinito.

E improvvisamente, cantando, sotto il sole, con la strada che sembra non finire mai, penso che sono felice, e che in fondo, anche se Virzì simpatico non mi è mai stato, mi ha davvero fatto un regalo facendomi cantare questa canzone.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

11 risposte a la prima cosa bella

  1. M di MS ha detto:

    Cara, è l’aria della quasi estate che entra nei polmoni e ti fa sognare mari azzurri e pinete odorose. Anche se magari sei sulla Cassanese.
    Io in macchina ascolto “per un’ora d’amore” dei Matia Bazar e devo dire che ha un influsso piuttosto devastante!

  2. mamma al quadrato ha detto:

    anni luce da casa tua ma a due passi o quasi dalla mia…a saperlo! 🙂
    capisco quello che provi ma per come ti conosco (anche se solo virtualmente) non ti ci vedo ad abitare fuori città…

  3. extramamma ha detto:

    Ok ho sbagliato a mettere il commento ma ora ho scoperto che anche mamma al quadrato abita in zona, quando vai la prossima volta a litigare sui pensili, ci troviamo tutte :-))

  4. Carissima,
    io vivo in una di quelle case curate col giardino. Veramente vivo proprio in campagna. Ci sono tante cose fantastiche, alcune un po’ meno (ho proprio in mente di scrivere un post sull’intellegenza degli scarafaggi). Con i figli è fantastico. Però, se ti può consolare, qualche volta, come ti ho detto, ho crisi di astinenza da smog cittadino.

  5. bstevens ha detto:

    … cara vale!!

  6. AngelaC2 ha detto:

    Che bel post, Vale! Traspare che sei una persona positiva e ottimista, e che anche se sei immersa nel traffico e nel caldo, una bella canzone basta a tirarti su!
    (anche noi alle prese con la casa nuova… da non dormirci la notte…)

  7. erounabravamamma ha detto:

    ah vale! ti capisco, ti capisco. alla fine io ho scelto il giardino in città (però in periferia). ma sono sicura che starete benissimo nella casa nuova. e poi mi devi dire che cucina pensi di scegliere! un bacio.
    erounabravamamma

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...