Milano

Milano è dura, veloce, impietosa.

Milano è afosa, grigia, nebbiosa.

Milano è scortese, rumorosa, seria.

Milano è frettolosa, snob, razzista.

Milano è fumosa, caotica, confusionaria.

Milano è tutto questo sì, ma è anche altro.

E quando la sera, a primavera inoltrata, Valewanda si concede qualche ora di pausa, saluta tutti ed esce….

quando scende in box, tira fuori la bici, inizia a pedalare….

quando inizia a canticchiare e sente il profumo del caprifoglio…

quando si guarda intorno e c’è ancora luce… 

quando si apre per caso un cancello e s’intravede un cortile bellissimo…

quando si vedono sulle panchine gli innamorati che si guardano…

quando all’improvviso il Duomo toglie il fiato da quanto è bello…

quando la Feltrinelli è ancora aperta e ci si toglie uno sfizio anche alle nove di sera…

quando si vede da lontano un’amica che guarda silenziosa una vetrina del centro…

quando a mezzanotte in bici l’aria fresca è un abbraccio di buonanotte…

Allora Valewanda pensa che in quelle sere Milano sia la città più bella del mondo, e le basta questo per desiderare di rimanere esattamente dov’è.  

 

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Argomenti vari e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

16 risposte a Milano

  1. alessandra ha detto:

    milano è la mia città. Perennemente in lotta con lei, sempre in contrasto, ma è come una mamma, lontana per 5 anni ci sono tornata e lei mi ha dato tanto…ma poi vedo il grigio e i pochi posti per i bimbi e vorrei scappare ma è come se scappassi da me stessa.

  2. Luca ha detto:

    ma che bella dichiarazione d’amore!!!

  3. acasadiclara ha detto:

    anche io amo-odio milano allo stesso modo. la amo per mille motivi e la odio per altri mille motivi. eppure ci vivo e ci vivrò – immagino per sempre. e la difendo anche!!! incredibile. da tutti coloro che vorrebbero farmi preferire un anonimo paese dell’hinterland. invece la difendo e la vivo fino in fondo perchè con milano non si può far altro. e ci sono luoghi bellissimi e sconosciuti dove non sembra neppure di essere a milano, come si dice. e sono quelli più veri, più milanesi, più tipici. luoghi in cui ti si apre il cuore, la Statale, la Rotonda della BEsana, l’Umanitaria, il giardino della Guastalla. Luoghi in cui riesci a dimenticare quali angherie sta subendo la città da parte della sua amministrazione…. sigh. che peccato!!!

  4. isafragola ha detto:

    molto calzante per questa città tutta amore e odio

  5. Mr.Loto ha detto:

    Di solito il nostro posto è dov’è il nostro cuore.

  6. Silvietta ha detto:

    Valentina, che brava. Lo sai che a me Milano piace anche se milanese non sono. Ma è che tutto quello che hai descritto l’ho visto e mi è rimasto nel cuore. Ti auguro tante belle biciclettate e di desiderare sempre di restare nel posto dove sei. Baci,silvietta, che al momento ha scelto di restare in un posto senza fretta, ma che ogni tanto continuerà – pupa permettendo – a prendere la corriera per farsi una giornata in giro per gli angoli speciali di Milano- e feltrinelli…

  7. lorenza ha detto:

    anch’io adoro le sere d’estate a milano, chiare e calde, hanno un’atmosfera davvero unica… e non è questione di snobismo!! è che nell’immaginario collettivo è la città brutta e inquinata, e invece ci sono luoghi bellissimi!

  8. Erica ML ha detto:

    hai reso bene l’idea. Comunque è quell’orario che secondo me abbellisce ogni posto perchè anche io adoro uscire in bici la sera. Mi trasmette una pace interiore imparagonabile

  9. piattinicinesi ha detto:

    che meravigliaanche io ho sentimenti contrastanti per la mia città, ma qui la bici è davvero improponibile

  10. LGO ha detto:

    Fai venire voglia! Di profumi, di bici…anche di Milano 🙂

  11. Mamma Imperfetta ha detto:

    Mi hai fatto quasi venire voglia…quasi…altri 10-12 post come questo e mi convinci ahahhaha!Ciao bella.Silvia

  12. 8e30am ha detto:

    Ora mi sono abituata ai castagni e non li cambierei con niente al mondo, ma riconosco che Milano ha un certo fascino!Ciao Vale!

  13. giuliana ha detto:

    faccio parte di quella tribù che passa un sacco di tempo a parlar male di milano e si nutre di luoghi comuni. ma quando a un certo punto abbiamo valutato la possibilità di cambiare città, me ne sono resa conto: io da qui non mi muovo

  14. valewanda ha detto:

    @Alessandra: devo dire che nella mia zona è pieno di gardini, dunque uno sfogo all’esterno c’è e non sento la mancanza di altro.
    @Luca: amore e odio!
    @acasadiclara: concordo con te, tanti luoghi bellissimi vanno scoperti, e ce ne sono a milioni!
    @isafragola: grazie!
    @Mr.Loto: sì, direi di sì…
    @Silvietta: grazie, sei sempre carina!
    @lorenza: è vero, brutta proprio no, è solo che non è magnificente come Roma, e nessuno va oltre l’apparenza
    @Erica: verissimo, anche a me, soprattutto se lascio il casino a casa…. 🙂
    @Piattini: purtroppo immagino, e vi perdete molto. La bici fa scoprire davvero un’infinità di angoli nascosti…
    @mammachefatica: grazie!
    @LGO: grazie, davvero!
    @mammaimperfetta: ok, allora ci provo…
    @8e30: no, secondo me dove stai tu è decisamente meglio però…
    @Giuli: infatti, ora che cerco casa, e non trovo, qualcuno mi butta lì di andare fuori Milano… no, m’inchiodo qui nella mia zona e non mi muovo!

  15. bstevens ha detto:

    ecco, quand’è che si va ad un cinemiello?!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...