ma questo è figlio mio?

 

ore 21,00 in casa di mamma Vale.

 

L’allegra famigliola ha finito da poco di cenare, Tommaso è da mezz’ora nel mondo dei sogni, Riccardo è sveglio ma in tutta tranquillità nel suo letto.

Mamma Vale sta rassettando alla bene e meglio la cucina, mentre papà Nicola e Mattia cazzeggiano in soggiorno con la Tv accesa.

"Mamma mamma!", grida il primogenito, "corri mamma!".

"Che c’è Mati?"

"Gualda (guarda), gualda!"

"Cosa Mati?"

"Hai visto che non c’è più Enzino Jacchetti?"

Mamma Vale ha un sussulto. "Scusa puoi ripetere?"

"Sì, Enzino non c’è più, è andato in un altlo (altro) filmmmmm…".

Mamma Vale non sa se essere più perplessa per il contenuto della notizia, o perché Mattia ha appena chiamato il conduttore televisivo con il nome di Enzino, come se fosse il suo migliore amico.

"Vedi mamma?", prosegue Mattia, "Ora c’è Michelle Unzighel!".

Di male in peggio. Mamma Vale, che per la rabbia inizia a prendere un colore vicino a quello dei peperoni arrostiti, inizia domande a raffica per vedere fino a dove si spinge la cultura televisiva del figlio maggiore.

"Scusa Mati, dimmi un po’…"

"Cosa Mamma?"

"Lo sai chi presenta Paperissima?"

"Sì mamma, Gelly Scotti e Michelle Unzighel!", risponde lui felice di sfoggiare le sue conoscenze.

"E la Corrida?"

"Gelly Scotti e Michela Coppa, ah ah….", continua Mattia, divertito dal cognome della show girl.

"Grazie Mati".

"Mamma, sei allabbiata (arrabbiata)?".

"No Mati, non preoccuparti…"

"Mamma, e poi c’è un altlo (altro) signole (signore)".

"E chi è?"

"La nonna dice che si chiama Maiche Bongiolno".

Ora è chiaro, pensa mamma Vale, cosa fanno Mattia e la nonna il venerdì sera nel lettone a televisione accesa, porca paletta!

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Televisione e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

19 risposte a ma questo è figlio mio?

  1. Il Giomba ha detto:

    Non c’è assolutamente nulla di cui stranizzarsi : è la nuova generazione 🙂

  2. Stefano ha detto:

    Okay, vediamo se ho imparato qualcosa.. :)Ho segnato sull’agenda: Mai lasciare i figli con la nonna. E ancora prima: Non comprare mai un televisore, se non per fini inerenti alla cinematografia. ps. io non ho ancora dei figli, ma non si sa mai! Meglio arrivare preparati..

  3. M di MS ha detto:

    Ma queste sono sciocchezze! Almeno dice cose sensate.
    Pensa che il mio – stessa età – completa le frasi con “Italia uno”! Tipo: questa è la Ferrari di Italia Uno, vinciamo la coppa di Italia Uno. E nel silenzio: Italia Uno!
    Se penso che praticamente non la guardiamo mai…Italia Uno!

  4. mammaalquadrato ha detto:

    Ma sì, dai, poteva dirti di molto peggio però capisco la tua irritazione. Cosa dirai alla nonna?

  5. fgem ha detto:

    che pensavi, che il figliolo fosse indenne dalla marea mediatica?

  6. Luca ha detto:

    grandissimo!!!

  7. bstevens ha detto:

    aaaaaaaaaaaaaaaarg!!!! : )

  8. pilic73 ha detto:

    della serie “le nonne colpiscono a tradimento!!!”

  9. torta ha detto:

    o mamma..considerato che a casa dei miei suoceri e di mia cognata c’è sempre la tv accesa, e che tutti guardano amici e il grande fratello…olè..sempre più convinta di limitare le permanenze del passero in quei luoghi.. pensa che i miei suoceri son due e hanno 3 tv…
    comunque almeno la mamma è la tua, hai più possibilità di discussione, almeno credo.

  10. worldwidemom ha detto:

    dovrei fare la seria, ma scusa sto ridendo come una matta!!!!ti giuro. fortissimo Mati!

  11. valewanda ha detto:

    @il giomba: insomma, a soli tre anni avere questa cultura è un po’ tragico…
    @Stefano: per carità, i nonni sono importantissimi, è giusto che si godano i nipoti…
    @M di Ms: siamo tutti nella stessa barca, direi…
    @mamma al quadrato: non dirò nulla, lascio perdere, battaglia persa..
    @fgem: sai com’è, magari a tre anni è giusto avere una cultura alla Walt Disney, Gerry Scotti lasciamolo perdere…
    @Luca: è simpatico, quello sì…
    @bstevens: già…
    @Rapé: siuto aiuto…
    @Roby: quando il gatto non c’è…
    @torta:ma che discussione, sarebbe uno scontro con coltelli…
    @wwm: ridi ridi, lo scopo era anche quello…

  12. Silvia ha detto:

    Uh mamma miaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!!Per carità :DDDDDQualche bel gioco della Città del Sole? 😀

  13. valewanda ha detto:

    x Silvia: di giorno giocano un sacco, mia mamma è piena di fantasia e gli insegna tante cose, ma qui si gioca tutto la sera dopo cena, nelle coccole pre nanna nel lettone a Tv accesa. Però come negarglielo?

  14. …suvvia Vale, ci son cose peggiori! ;-))

  15. Puffole Pigmea ha detto:

    ………. non te la prendere…
    io ho scoperto che la nonna
    fa guardare i cartoni a mio figlio la mattina a colazione, quando è da lei…
    transeat…

  16. MDS ha detto:

    Come sai, abbiamo deciso di eliminare il TVcolor quando T. si è messa a dimenare le anche come le veline e da allora (sono passati, ormai, 7 anni), almeno dentro le mura domestiche, non subiamo l’inquinamento dell’elettrodomestico più amato dagli italiani.
    Si sentiranno dei “tagliati fuori”?
    Subiranno ripercussioni di tipo “sociale”, soprattutto nei rapporti con i compagni?
    Tenerli sotto una “campana di vetro” è corretto o è solo un procrastinare i problemi?
    Non abbiamo la risposta: nessuno ci ha fatto fare un corso per diventare bravi genitori.
    L’unica cosa che osserviamo e che, al momento, non pare che T. e G. abbiano dei problemi di relazione.
    E’ evidente che, in caso di segnali in tal senso, siamo pronti a ridiscutere il tutto.
    In ogni caso Matti è veramente “foltissimo”…
    P.S.
    Nonostante la quarantena televisiva, ho scoperto che quando tornano dall’asilo e da scuola si fermano in portineria per qualche piccolo cartoon sul 14 pollici della custode… (per loro è una trasgressione molto intrigante!)

  17. valewanda ha detto:

    @Snatu: certo, ci sono cose peggiori, e qui a casa non è che la Tv sia spenta, però almeno è accesa sui cartoni, quando c’è lui alzato..
    @puffola: mal comune mezzo gaudio
    @MDS: lo so, lo so, e posso dirti che a casa di Nicola la Tv non c’è mai stata ma nè lui, nè i suoi fratelli, sono mai stati disadattati o fuori dal mondo. Ammiro la tua scelta, lo sai, anche se sono ancora dibattuta in tal senso. Un abbraccio speciale. P.S. carina la trasgressione dei piccoli, da lacrima…

  18. Rossana ha detto:

    Muoio dal ridere! 😀

    Mia suocera ha svezzato le nipotine a suon di telefilm polizieschi. Ora le bambine vogliono vedere come va a finire con Walker Texas Ranger. No, dico, non è peggio? 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...