ordine nella borsa!

 

Ognuno ha le sue manie.

In questi anni ne ho sentite tante, da pareenti e amici.

C’è chi ha la mania di mettere nell’armadio i vestiti in ordine per colore.

C’è chi, sempre nell’armadio, ha la mania di mettere i pantaloni con il cavallo piegato verso il retro, non verso l’anta.

C’è chi detesta, nei cassetti della cucina, i porta stoviglie con scomparti, e ha la mania di mettere le stoviglie, divise, nei sacchettini per congelare i cibi.

C’è chi la mania dello swiffer, e pulisce solo con quello, senza deroghe.

C’è chi ha la mania delle scarpe coi tacchi viola, e ne compra un paio al mese sfiorando ormai tutte le gradazioni di colore, dal lilla, al violetto, al viola carico.

C’è chi ha la mania di togliere le bricioline dalla scrivania, e appena ne vede una si bagna l’indice con le labbra, infilza la briciola, e la butta per terra, gesto che ripete ogni secondo per vedere la scrivania linda e pulita.

C’è chi ha la mania dell’agenda, e scrive appuntamenti, ricorrenze e cose da fare in tre colori diversi con la penna bic rossa, verde e blu, guai a cambiare colore e marca di penna.

C’è chi ha la mania della lavatrice ordinata, e fa una lavatrice per ogni colore della biancheria, una per le cose rosse, una per quelle verdi, una per quelle nere-blu, una per quelle bianche, una per quelle grigie, una per quelle azzurre, una per quelle gialle… praticamente due-tre lavatrici al giorno.

C’è chi ha la mania delle valigie, e mette le cose dentro divise, inserite dentro ai sacchettini di cui sopra per congelare i cibi, e quando arriva a destinazione le ripone negli scaffali così, senza che sfiorino nemmeno di striscio il legno degli armadi dell’hotel.

C’è chi ha la mania della lavastoviglie, e prima di mettere piatti e pentole dentro li lava così bene da non ricordarsi più se le cose dentro sono sporche o pulite.

C’è, da ultimo, chi, come me, ha la mania delle borse in ordine.

Qualsiasi borsa io metta (ho una passione per le borse ampie, colorate e a tracolla, d’inverno di feltro), la roba dentro non è mai a caso, mai.

Dietro, nella parte della borsa che sta a contatto con la gamba (tanto per capirci), c’è un astuccio porta bigliettini, con dentro bigliettini da visita e tesserine di ogni tipo.

Più in avanti c’è il porta buoni pasto, ormai vuoto da un anno (vista la mia lunga e tumultuosa maternità).

Ancora più in avanti c’è un astuccino con dentro ricevute di bancomat e carte, e un altro astuccino all’interno con dentro proprio bancomat e carta di credito. Poi c’è un altro astuccio con i documenti, carta d’identità e patente.

Poi c’è un astuccino per l’ipod, e di fianco ce n’è un altro con cellulare, un burro cacao e una penna per le emergenze.

Infine c’è l’ultimo per le chiavi di casa e della bici.

Davanti c’è il portafoglio, comodo da prendere subito.

La composizione è sempre la stessa: cambio borsa, e trasferisco i vari scomparti dall’una all’altra.

Ognuno ha le sue, io ho quella della borsa in ordine, e guai a chi mette le mani dentro e non rimette tutto com’era…

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Argomenti vari e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

24 risposte a ordine nella borsa!

  1. emily ha detto:

    ommioddio, leggendo questo post mi sono accorta che nn ho nessuna di queste manie, anzi, a volerla dire tutta nnmi vengono in mente nessuna in generale,…sono un caso grave di svaccataggine?
    l’unica cosa che mi viene in mente è che le pezze x lavare i piatti di solito sono cenci schifosi, una volta ho visto una trasmissione dove diceva che ci sono più batteri fecali nel lavandino della cucina che in bagno e da allora cambio ogni settimana la pezza.secondo te questa può essere elencata come una mania??? altrimenti sono rporpio una caso patologico azz!!!

  2. solita ha detto:

    presente anch’io.
    totale assenza di manie.
    sono disordinata e incasinata e me ne vanto! 😀

  3. Silvia ha detto:

    Quella della valigia era per me? 😀

  4. valewanda ha detto:

    @emily: anche la mia è una pezza che fa schifo…
    @solita: fai bene..
    @Silvia: no, era per la mia vicina di casa, ma ammetto che ho pensato che tu potessi fare come lei…

  5. Silvia ha detto:

    E’ una mania recente in realtà, attaccatami da una mia amica.Ma il motivo non è assolutamente igienico quanto pratico.In un secondo all’arrivo in hotel disfo le valige. Trovo sempre tutto senza impazzire.E al momento di rifarle per partire ci impiego sempre 3 secondi.E’ un metodo che credo non mollerò più!

  6. valewanda ha detto:

    @silvia: bè, allora le cose cambiano. Io adotto lo stesso sistema ma non uso le cose per congelare, ho preso delle buste apposta da muji (conosci?), e anch’io ci impiego tre secondi. E’ utilissimo per i viaggi itineranti. Per la mia amica il problema era un altro, era un tantino schizzinosa

  7. Silvietta ha detto:

    Io uso le buste da abiti!

  8. Raperonzolo ha detto:

    Aiuto!Io invece vivo nel caos (se vedessi il mio zainetto ti prenderebbe una sincope). Però due lavatrici al giorno mi ritrovo a farle comunque… non per mania di colori, né per mania di pulizia… è solo che le mie ceste dei panni sono sempre piene!!!

  9. piattinicinesi ha detto:

    che brava, io ci provo a fare come te, ma la suddivisione in scomparti mi dura al massimo tre giorni (se poi i pargoli ci mettono le mani anche meno) e regolarmente se cambio borsa mi dimentico qualcosa.almeno abbiamo in comune la passione per le borse di feltro ;))

  10. tortadimele ha detto:

    il contrario della mia…torta non logg

  11. torta ha detto:

    terribile quella cosa delle lavatrici, così si comsuma un sacco di energiaaaaaaa. Io metto tutti i colori insieme, basta il foglietto :-)quella della lavastoviglie invece di sicuro non sei tu (e nmmeno io: se devo lavare i piatti a mano che senso ha metterli anche in lavasto?)

  12. valewanda ha detto:

    @rape: in realtà anch’io…
    @torta: chiaramente nessuna di quelle manie, a parte gli scomparti della borsa, è mia… io non uso il foglietto, ma ne faccio una colorata e una bianca. Punto.

  13. valewanda ha detto:

    @piattini: la suddivisione è utile proprio per il cambio vorsa, perché sposti solo le trussettine interne, senza rischio di non trasferire tutto. Chiaramente i pargoli non devono avvicinarsi ad alcuna delle mie borse, se no caput.

  14. torta ha detto:

    hmm,mi sa che tutte le mamme fanno almeno una lavatrice al giorno; se poi riesco a farne due (ma piene piene) io che ho un figlio solo, figuratevi voi….vale: ti si tinge mai niente? torta

  15. valewanda ha detto:

    @torta: qualche volta, ma non molto, perché il colorato lo faccio sempre a 30 gradi e nel bianco metto davvero solo cose bianche, grigie o camicie di Nicola azzurrine… i tappeti del bagno verdi tinti li faccio andare con gli accappatoi e gli asciugamani verdi. Anche perché una volta ho sbagliato e ho buttato dentro tutta la biancheria, che chiaramente è diventata verde… ma ero ancora una novella sposa ai tempi

  16. Arianna ha detto:

    io qualche volta ci provo a fare le trussettine con tutta la roba divisa, salvo che poi mi dimentico cosa c’è dentro.Alla fine spesso mi trascino borse enormi con dentro solo- chiavi- portafoglio microscopico- occhiali da sole- cellulae tutto questo non ha molto senso ma vabbè!A me ogni tanto viene la mania delle cose piccole divide in scatole scatoline cassettini e sacchettini (che ne so, roba da cucito, piccoli utensili da cucine, mollette per capelli, trucchi…) e idem come sopra: è tutto talmente diviso che non so più dove ho le cose.Sono un caso patologico di ordine controproducente…

  17. nuriape ha detto:

    wow…e io che credevo che ero maniaca…mi sa che vinci tu! 🙂 Bel blog.

  18. torta ha detto:

    @arianna: io ci sto prvando coi giochi del passero a fare le scatole, pensa te…..@vale: verde mai fatto, rosa tanto!!!

  19. lisa2007 ha detto:

    ma allora… quando ci siamo incontrate chissà cosa hai pensato di me, che giro con una borsa-sacco della spazzatura da cui escono crackers, ciabatte, coltellini e sovrascarpe…

  20. valewanda ha detto:

    @ari: grande, uno ci prova, poi il risultato è un optional.. Anch’io comunque metto scatoline dentro a scatoline, dentro a scatoline
    @nuriape: grazie, in effetti su certe cose sono maniaca
    @Lisa: figurati se ho pensato quello, pensavo solo che fossi simpatica

  21. bstevens ha detto:

    bestia, lascia stare và… se leggi codesto, vedi subito di essere in ottima compagnia. alle volte penso d’esser matta io…. poi scopro Wande come te!
    http://mammaepoi.splinder.com
    /post/16303273/ECCENTRICHE+MANIE

    ps a presto la nostra pizza con lisa&co, perbaccus?

  22. valewanda ha detto:

    @B: me lo ricordo il tuo post… per l’uscita con Lisa, vorrei coinvolgere anche theitmom ma aspetto un caffè con lei in settimama per parlarne…

  23. MadreSnaturata ha detto:

    …l’unica, perfida e inabbandonabile mania che mi riguarda è quella dell'”allineamento” (che fra l’altro si eredita dalla famiglia di mio papà).
    La mia scrivania (come il banco a scuola tempo fa…) deve avere tutto perfettamente in linea, guai se vedo qualcosa di sbieco, mi si confondono le idee e non riesco più a ragionare. Lo so, è patologico ma non posso farci niente.
    E la cosa davvero ridicola è che, a parte questo vezzo, per il resto sono davvero il disordine in persona, a cominciare dalla borsa!

  24. valewanda ha detto:

    @snatu: ma infatti le manie sono fatte così, persone di fatto disordnate hanno delle piccole fissazioni che cnon c’entrano con tutto il resto, è proprio così…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...