this is my life

 

Come tempo addietro dissi, i miei neuroni sono talmente atrofizzati che riesco a seguire pochi programmi senza che il mio livello di attenzione mi porti irrimediabilmente a pensare a cosa preparare di pappa domani ai gemelli, o a cosa ricamare a Mattia sulla sacca per l’asilo.

Oltre a "Centovetrine", nota soap opera su Canale 5 ambientata in un centro commerciale a Torino, in cui mi lustro gli occhi ammirando il mio "bono" preferito, ecco che ho preso a guardare il telefilm a seguire, "My life".

Non mi dilungo sulla banalità delle storie e sulla prevedibilità delle vicende dei protagonisti, e nemmeno sulla sigla, motivetto orecchiabile che mi è entrato nella testa "…This is my life, là, la, là, là….", bensì sui dialoghi.

Ma dico io, come si fa a ideare dei testi così improbabili?

Esempio. Una delle protagoniste è al lavoro, alla reception di un hotel, e riceve una telefonata del suo amante che ha dimenticato la sua agenda a casa di lei.

"Ciao",

"Ciao",

"Non trovo più la mia agenda, l’ho lasciata a casa tua".

"Quindi?".

"Me la dovresti prendere".

"Ma io sono al lavoro, non posso correre a casa per prendere la tua agenda".

"Lo so".

"Allora te la prendo dopo".

"Va bene".

"Ciao".

E uno dice: magari in quell’agenda c’è scritta una cosa fondamentale per le sorti del programma, oppure la moglie di lui va a casa dell’amante e scopre l’agenda del marito. No, finisce lì, buttato là per caso.

Oppure, peggio. Lei, cinquantenne che ha appena saputo di avere un fibroma che le impedirà di avere figli, tra le braccia di lui, suo fidanzato di vent’anni più giovane.

"Ho tanta paura".

"Non preoccuparti, guarirai, avremo dei figli un giorno".

"Io non potrò più averne".

"Ah".

E dopo mezz’ora, a casa di lei.

"Vedrai cara, un giorno avremo de figli", a mo’.

"Io non posso avere figli".

"Ah".

Voglio dire, ma come si fa a pensare a delle conversazioni del genere?

Eppure io lo guardo, questa è la cosa peggiore…

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Argomenti vari. Contrassegna il permalink.

11 risposte a this is my life

  1. piattinicinesi ha detto:

    cara Vale, tra le traduzioni improbabili e i dialoghi pagati a parola e forse mai rivisti dagli sceneggiatori questo è quello che viene fuori…ma evidentemente qualcosa che attrae c’è, se uno rimane incollato al video.coraggio, capita a tutti, comunque se ce la fai accendi la radio… ti assicuro che è molto meglio e poi nel frattempo puoi anche fare altro (jogging?, sonnecchiare? lavoro a maglia?)dopo 7 anni di televisione sono molto critica nei confronti del medium!

  2. lisa2007 ha detto:

    mah. Io non la sopporto davvero più la tele.
    Ho smesso da anni di guardarla, davvero. Non ci trovo più nemmeno quel grado di finto intrattenimento. Mi irrita. Non lo dico per fare quella ‘che non guarda la tele’ per partito preso. Lo dico perchè davvero, odio tutti i programmi. si salva qualche canale su sky, tipo i documentari, o qualche canale per bambini (ce ne sono ancora alcuni senza pubblicità).
    ma il resto davvero, concordo con piattini, meglio la radio.

  3. bstevens ha detto:

    di giorno non ho tempo per vederla, la tv, ma confesso: in questi giorni sto spedendo qualche cv e provo anche alle radio e.. alle tv. tremo…

  4. alleg67 ha detto:

    io non vedo quelli di cui parli, ma mi piace Grey’s anatomy, e cose similari, comunque americani, ma cosa faccio, non posso scriverlo, behé praticamente me li vedo al pc… avete capito come no?

  5. emily ha detto:

    troppo forte!!! io nn guardo nulla alla tele da anni ma ultimamente mi sono accorta che sto sviluppando una dipendenza da foxcrime….più sono truculenti e più li guardo. e sai cosa è paradossale? che nella vita reale se vedo una goccia di sangue svengo…ma svengo davvero! cado x terra e addio!! mah…saranno i misteri della premenopausa!!!!

  6. Raperonzolo ha detto:

    Aiuto! a cinquant’anni voleva ancora fare dei figlio… un giorno??? Ma che roba ti guardi, Vale??? Perché vuoi farti così del male???

  7. valewanda ha detto:

    @piattini: cara Piattins, mia suocera parla il tuo stesso linguaggio, e invece io la radio non l’ascolto mai. In ogni caso davanti alla tele io faccio milioni di cose, come navigare, piegare le montagne di bucato asciutto, fare a punto croce le cose per l’asilo di Mattia. Di certo non mi abbruttisco senza far niente. Grazie, comunque, per il suggerimento!
    @Lisa: in effetti la TV non a pagamento fa pietà, e la sera ormai è da mo’ che non la guardiamo. Queste due soap le guardo dopo pranzo, con il caffè, uno dei momenti in cui i pargoli dormono tutti e tre, salvo eccezioni, e io mi siedo esausta… Certo, Sky è tutt’altra cosa…
    @bstevens: in effetti c’è da tremare. Bentonata!
    @Alleg67: io invece quelli non li guardo proprio…
    @emily: davvero? Io invece quando avevo Sky quel canale proprio non lo guardavo…
    @Rape: in realtà è il compagno a volere il figlio, lei è dubbiosa…

  8. fgem ha detto:

    te hai bisogno di uno stop pena la tua integrità psichica, perchè i pupi crescono ma i genitori invecchiano

  9. valewanda ha detto:

    @fgem: ma guarda che i miei racconti sono coloriti! Sto benissimo, non preoccuparti…

  10. torta ha detto:

    bah..
    certo che anche questo qui una sensibilità…già questa ha 50 anni, in più un fibroma, e lui insiste…

    concordo con piattini w la radio!!
    fosse per me guarderei solo 2 programmi, per il resto la tv è irritante (tranne quando enrico guarderà qualche cartone in dvd…)

    ps..posso rassicurarvi dicendo che la Vale sta proprio bene?io l’ho vista!!

  11. valewanda ha detto:

    @torta: grazie per l’incoraggiamento. Sì, in effetti la radio è meglio, concordo. A parte i film in dvd e i cartoni si salva poco

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...