la domanda sorge spontanea…

 

 

La domanda sorge spontanea: perché con le buone non si riesce a far capire a un bambino di due anni che non deve buttare la roba da mangiare che non vuole più per terra? E quando dico la roba che non vuole più intendo che si è rimpinzato da far paura, bis, tris e quadris e via dicendo. Il copione ad esempio è questo: si mangia due scodelle di minestra con voracità e poi, ad un certo punto, alza la testa verso di noi, fa un sorrisino che te lo raccomando, prende con il cucchiaino un po’ di minestra e la butta sul pavimento della cucina. Si è tentato di tutto (ovviamente parlo di metodi civili) ma non c’è niente da fare. Stessa cosa per l’acqua: chiede il bicchiere, ci illude di avere sete, beve bene da solo come se non bevesse da decenni, e poi senza avvertire prende il bicchiere e lo gira su seggiolone e pavimento, a prescindere che ci sia ancora un dito d’acqua o mezzo litro (si fa per dire)… Non c’è verso…

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Argomenti vari. Contrassegna il permalink.

3 risposte a la domanda sorge spontanea…

  1. isimaro ha detto:

    sarà perchè ha due anni ed è un bambino ?

  2. Anonimo ha detto:

    ohiohi…a 2 anni fa ancora così?per caso anche lui morde?
    laura

  3. Vania ha detto:

    Più o meno sono tutti così..Mia figlia ha solo 11 mesi, però vedo i figli dei miei amici e, fidati, a volte fanno anche di peggio!!Buona giornata!Vania

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...