finalmente un caffè al bar!

 

 

Mettiamola così: dopo due mesi e passa di clausura stesa a letto (o divano) voglio festeggiare il primo caffè al bar, sabato a pranzo, a conclusione di una buona piadina, rigorosamente con prosciutto cotto (date le circostanze), e qualche schifezza aggiuntiva (brie e maionese). E’ una conquista, un gran successo per me, anche solo l’idea di poter respirare a pieni polmoni l’aria fresca (direte voi: di Milano?), potersi vestire, truccare, mettere un paio di scarpe, un paio di orecchini carini per l’occasione… mi accontento di poco, ma è stata una bella sensazione. Ovviamente, il giorno dopo mi sono beccata da mio figlio un bel virus intestinale che dura anche adesso, e dunque a quell’uscita non ne sono più seguite. Ma non demordo, e per Natale conto di poter fare un pranzo seduta a tavola, almeno per l’antipasto e il primo, con un bel bicchiere in mano e tante speranze…. Un abbraccio… a voi e a me….

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Argomenti vari. Contrassegna il permalink.

13 risposte a finalmente un caffè al bar!

  1. safira ha detto:

    Caspiterina l’aria fresca di Milano 😀
    Sono capitata x caso qui… ora curioso un pò, e ti auguro tanta gioia! E che le tue speranze si avverino

  2. torta ha detto:

    ma che palleeeee non hai nemmeno avuto la toxo?? io dopo la prima pancia, mi sto mettendo d’impegno per prenderla, che palle…se poi penso che avevo anche il diabete ggrrrrrrrrr

  3. vaniglia ha detto:

    un abbaraccio a te!

  4. valewanda ha detto:

    Eh no, la toxo non l’ho fatta, e dunque mi devo privare dei fantastici prosciutti crudi e affini… per fortuna che non abito dalle tue parti, Laura, se no… mi sparerei… Vale

  5. Dario ha detto:

    “Piccoli suicidi tra amici” e’ un ormai
    un classico della mia biblioteca.
    Se hai tempo ti consiglio di leggere
    questo: http://dariol.splinder.com/post/
    13069556/Il+manifesto+dei+cosmonisti
    E’ veramente divertente !

  6. Anonimo ha detto:

    in realtà il Parma eSan Daniele si potrebbero mangiare lo stesso… per il resto, io mi son fatta portare la finocchiona in ospedale, non ne potevo più

  7. Menco ha detto:

    Ciao, sono rimasto colpito dalla frase scritta nella tua intestazione…Molto vera!!!Un saluto Menco

  8. Aiduco ha detto:

    Un abbraccione allora 😀

  9. °DarkAngeL° ha detto:

    Telo auguro di cuore

  10. °DarkAngeL° ha detto:

    Te lo auguro di cuore

  11. Tixi ha detto:

    …un bacio e un sorriso…

    buona giornata!!!

  12. Donatella ha detto:

    Mamma che brutto periodo! A napoli dicono “adda’ passa’ a nuttata…”, per questo sono certa che a Natale sarai in forma smagliante! Consiglio…puoi sempre rinchiudere il pargolo in cantina…con dolci e quant’altro però…vogliamo che stia bene. Così però non ti attacca nient’altro!!;-)

  13. valewanda ha detto:

    Grazie a tutti della vicinanza…
    Per Menco: la frase di apertura del mio blog è la frase finale della celeberrima canzone del mio De Andrè “Via del campo”, una poesia che consiglio a tutti…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...