Il bel Paese… che tristezza…

 

Dunque, ieri sera ho guardato a sprazzi "Ballarò", l’altro ieri "Anno zero", e domenica "Report"… cosa ne viene fuori?

Che a Londra chiudere un conto corrente costa ZERO e i correntisti ricevono circa il 5% di interessi attivi… In Italia chiudere un conto costa circa 400 euro e quando parli di interessi attivi alla gente ormai ti ride in faccia.

Sempre a Londra, una volta spostata lì la residenza, ci vuole UN SOLO GIORNO per avere il medico della mutua… in Italia più o meno un mese, quando va bene.

A Londra gli allacci di gas, telefono, elettricità, costano ZERO  e si fanno in DUE ORE… in Italia costano circa 400 euro e si fanno in un mese e passa.

Sempre nella patria di Lady D, il trapasso di una macchina da un proprietario all’altro si fa spedendo un semplice documento al registro automobilistico, A COSTO ZERO. In Italia devi pagare un agenzia di pratiche automobilistiche, con costi sempre elevati.

In Svezia via internet QUALUNQUE CITTADINO può consultare tutti i documenti dell’Amministrazione statale facendo semplice richiesta, con risultato IMMEDIATO. In Italia se ti rispondono è un miracolo.

Sempre in Svezia TUTTI I CITTADINI possono consultare i registri in cui i politici devono giustificare tutte le loro spese. In pratica, come in una società con la nota spese, I POLITICI DEVONO ALLEGARE SCONTRINI E FATTURE stando ben attenti a saper spiegare tutte le loro spese, visto che saranno esaminate da tutti quelli che li voteranno. In Italia hanno stipendi vergognosi, spendono senza ritegno, e usano pure i soldi per pagare prostitute, sesso e festini sexy a base di droghe…

Conclusione, ci chiamano bel paese perché solo quello abbiamo: bellezza architettonica, paesaggistica, storica, culinaria, con le nostre pizze da record e i nostri spaghetti meravigliosi… ma davvero solo quello… per il resto, c’è da piangere…

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Primo piano. Contrassegna il permalink.

7 risposte a Il bel Paese… che tristezza…

  1. Severo ha detto:

    ah… e io che pensavo venga chiamato Bel Paese in onore del formaggio della Galbani… perché Galbani vuol dire fiducia!

    Ballarò guarda chi Ballarò vuol guardare

  2. Antonio Leonelli ha detto:

    Forse ti converrebbe aspettare che Berlusconi torni al governo.
    Tutti quelli che raccontano la verità sarebbero immediatamente e nuovamente epurati, salvo il pobero Biagi, e tu potresti finalmente rilassarti ascoltando le favole raccontate dai suoi servi.
    E mentre aspetti, puoi sempre chiedere asilo politico a PORTA A PORTA!

  3. torta ha detto:

    però qui ilmedico della mutua ce l’hai subito,ma forse se non sei in una grande città è meglio… a me è bastato andare al distretto e compilare una richiesta in cui autocertificavo di avere richiesto la residenza, e poi ho scelto il dottore e mi han dato il tesserino..

  4. tort ha detto:

    ps. ballarò + report + annozero è da matti!!!!prenditi dei film in dvd!!!!

  5. Valewanda ha detto:

    Ho citato l’esperienza di un’amica che aveva la residenza in Puglia e l’ha spostata a Milano. Ogni volta che si recava alla ASL le dicevano che non risultava nei registri perché non veniva visualizzato il suo spostamento di residenza, e così non le potevano dare il medico. Questo più o meno per un mese e mezzo…

  6. torta ha detto:

    allora probabilmente dipende proprio dalle dimensioni della città…

  7. valewanda ha detto:

    Credo che all’asilo mangino il giusto, ma essendo Mattia molto affamato non gli basta… In ogni caso sicuramente mangiano di più a casa…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...