Il mondo deve sapere

 

Visto che il tempo per leggere in questo periodo non mi manca, essendo fissa a letto da quando apro gli occhi a quando li chiudo, mi rendo utile consigliando qualche bel libro, anche in prossimità delle feste natalizie, in cui tutti potranno godersi qualche momento di riposo.

Avevo sentito nominare il libro di Michela Murgia qualche tempo fa, tramite la rivista "Diario", che leggevo ogni tanto tra una pausa pranzo e l’altra: era uno  dei regali da scegliere in caso di abbonamento al giornale. Mi aveva incuriosito, avevo voglia di leggere che cosa si prova a lavorare in un call center tutti i giorni, sentendosi addosso il fastidio della gente ogni qualvolta la si chiama interrompendo un pranzo o una cena. Finalmente, dopo varie ricerche, mia mamma è riuscita a prendermelo come regalo di compleanno e ho subito iniziato a leggerlo: tempo tre ore avevo finito.

Il libro è una bella scoperta e consiglio vivamente a tutti di leggerlo, non solo per farsi quattro risate (il che non guasta), ma perché è doveroso rendersi conto di quello che succede all’interno di un call center, in cui tante persone sputano sangue per sbarcare il lunario, osservati ogni minuto e in ogni loro mossa. Michela è un’osservatrice pungente, arguta, di un’intelligenza vivace e sottile, e non ha esitato a prendere nota di ogni riunione, ogni passaggio vissuto all’interno delle mura stregate. E’ Impossibile non immedesimarsi in almeno una delle categorie di clienti tipo a cui telefonare, descritti minuziosamente da Michela, ed altrettanto impossibile è non tirare un sospiro di sollievo al pensiero di aver scampato una fregatura con l’acquisto del mitico aspirapolvere (fosse solo questo!) venduto da accaniti agenti allampadati disposti a tutto.

E’ lo specchio di una realtà che coinvolge tante persone e, tra una risata e l’altra, quando squillerà il telefono a casa nostra la prossima volta, magari avremo la tentazione di stare a sentire la povera telefonista di turno, senza liquidarla frettolosamente con un "Non m’interessa, grazie"…    

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Argomenti vari. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...